L’osteopata è il professionista sanitario che si occupa della salute della persona, attraverso un approccio manuale non centrato sul sintomo o sulla patologia, ma a sostegno dell’omeostasi dell’organismo, cioè della sua capacità di autoregolarsi e mantenere in equilibrio il proprio ambiente interno, indipendentemente dalle variazioni di quello esterno.

Per Monica Vanoni e Cristina Bragalini, osteopate di Casa Maternità, fare le osteopate significa “essere con le nostre mani uno strumento per sostenere e supportare l’abilità del corpo a ristabilire e mantenere la propria salute.”

Il loro interesse per l’ambito perinatale, con focus sulla mamma e sul bambino, le ha portate a lavorare per diversi anni come volontarie presso la terapia intensiva neonatale all’ospedale di Varese. Oggi, con la loro consolidata esperienza, si occupano in Casa Maternità di neonati, bambini, donne in gravidanza e nel dopo parto, lavorando in team con le altre professioniste della Casa.

Con il loro prezioso contributo, diamo il via a #lavocedellosteopata, una nuova rubrica per raccontarvi le peculiarità di questa professione e come il trattamento osteopatico possa contribuire al benessere fisico e mentale di mamma e bambino.