Visita Ostetrica

PancioneOgni donna può richiedere una visita ostetrica, per essere seguita regolarmente in gravidanza o per ricevere un parere differente. Scegliere di farsi seguire da un’ostetrica consente di sentirsi sostenute e accompagnate nelle proprie competenze femminili e materne.

Le visite mensili danno continuità all’assistenza e approfondiscono la conoscenza tra la donna e l’ostetrica. In ogni visita, della durata di un’ora circa, è dedicato un tempo all’ascolto dei bisogni e delle domande di cui la donna è portatrice. Si controllano e si registrano sull’apposita cartella della gravidanza la pressione arteriosa materna, gli esami del sangue, delle urine e le ecografie.

L’ostetrica prenderà poi contatto con il bambino, ascoltando il battito del suo cuore, utilizzando uno stetoscopio di legno oppure un piccolo apparecchio ad ultrasuoni. Stimerà anche la sua crescita, la posizione e la quantità del liquido amniotico con strumenti semplici, come la misurazione della pancia e la palpazione.

L’ostetrica e la donna valuteranno insieme l’opportunità di una vista interna.

Alla visita può naturalmente partecipare il papà, ricevendo uno spazio di attenzione anche per sé.